Mamma e papà si separano. I bambini e la separazione dei genitori

MAMMA E PAPA’ SI SEPARANO.

I bambini e la separazione dei genitori

A cura della

Dott.ssa Maria Cristina Zezza

come-attenuare-ansie-figli-divorzio-genitori_resized_300_original

I divorzi e le separazioni coniugali sono in continuo aumento in Italia. Secondo i dati dell’ Istat mentre nel 1995, per ogni mille matrimoni si contavano 158 separazioni e 80 divorzi, nel 2011 si arriva a 311 separazioni e 182 divorzi (un totale di 88.797 separazioni e 53.806 divorzi) . Nella maggiorparte dei casi le coppie che si dividono sono coppie con figli.

La separazione è un evento critico non soltanto per i partner che si separano, ma sopratutto per i figli, che a seconda dell’età e delle condizioni del matrimonio dei genitori subiscono questa scelta con scarsa capacità di comprensione di quanto stia avvenendo.

COSA PROVANO I BAMBINI?

I bambini e i ragazzi cui i genitori si separano spesso vivono un trauma che porta con se paura, solitudine, sentimenti di abbandono e di perdita.

Il desiderio di una riconciliazione tra i genitori perdura per molto tempo e in alcuni casi anche per anni dopo il divorzio e anche quando i genitori hanno ricostruito una propria vita. La speranza di una rinconciliazione dura più a lungo quando uno dei due genitori non elabora la separazione.

Il bambino non osa parlare della separazione per paura di ferire i propri genitori o per l’incapacità di comunicare il proprio dolore e quindi è frequente che sperimentino una solitudine profonda rispetto a tutto il loro vissuto.

Nei bambini minori di 8 anni, e che quindi hanno una ridotta capacità di comprensione ed elaborazione, sono frequenti sentimenti di colpa nei confronti del divorzio dei genitori. Fantasie di esserne i responsabili, credenze rispetto al non essere stati “sufficentemente buoni”, paura di perdere l’amore del genitore e di essere abbandonati sono solo alcune delle paura e delle fantasie dei bambini più piccoli.

COME AIUTARE I BAMBINI A PREPARARSI ALLA SEPARAZIONE?

Innanzitutto i bambini e i ragazzi hanno bisogno di essere informati e preparati a ciò che sta succedendo. Può essere spiegato ai bambini che la mamma e il papà non vanno più d’accordo ma che l’amore nei loro confronti è e rimarrà invariato.

Va inoltre dato al bambino del tempo prima che possa capire cosa avverrà e fare in modo che la separazione avvenga in modo graduale.

Dare conferme e sicurezze al figlio riguardo la continuità del loro ruolo genitoriale e del loro affetto.

Infine si dovrebbe cercare di dare attenzione ed ascolto al bambino che spesso durante il periodo di separazione, durante il quale gli stessi genitori stanno soffrendo, viene in qualche modo trascurato sopratutto nei suoi vissuti.

Affinchè il bambino possa comprendere meglio la separazione dei genitori è importante non promettere di mantenere la calma e poi farsi la guerra. Per un bambino non sarebbe comprensibile il fatto che i genitori si separino per poi litigare di più.

Sono disponibili, a seconda dell’eta del bambino, libri e sussidi per i genitori per aiutare a spiegare al bambino la separazione tramite la narrazione di favole e di storie. Tra questi segnalo:

“Mamma e papà si separano” Consigli psicologici e pratici per affrontare la separazione e spiegarla ai propri figli. Erikson Editore.

“Vi lasciate o mi lasciate?” Come spiegare a un figlio la separazione dei genitori. (Libro + dvd). Erikson Editore

QUALI FATTORI AIUTANO L’ADATTAMENTO DEL BAMBINO?

  • Quando i figli non vengono invischiati o triangolati nel conflitto
  • Quando i figli possono mantenere contatto con entrambi i genitori
  • Quando il figlio non deve scegliere tra mamma e papà
  • Quando il bambino può esprimere quello che sta vivendo

Da qualche anno in Italia si sono sviluppati i Gruppi di Parola per figli di genitori separati. Il gruppo di parola è un luogo dove operatori qualificati favoriscono il sostegno e lo scambio di esperienze tra bambini o ragazzi i cui genitori si stanno separando oppure sono già separati. Sono rivolti a bambini delle fasce di età 6-11, 11-14, 14-17 anni.

L’ esperienza di gruppo permette ai figli di parlare, condividere i propri pensieri, le proprie emozioni in un delicato momento di cambiamento familiare.

I gruppi di parola sono attivi gratuitamente presso il consultorio familiare dell Università Cattolica del Sacro Cuore “A.Gemelli” contattabile allo 0635507228 o scrivendo a sgconsulfam@rm.unicatt.it .

 


 

pellai A., tamborini b. 2009. vi lasciate o mi lasciate? (libro + dvd). Erikson editore

koch c., strecker c. 2014. mamma e papà si separano. erikson editore

marzotto c. 2010. i gruppi di parola per i figli di genitori separati. vita e pensiero editore